Skip to content

CHAOTICSOUL.US

Chaoticsoul.us

MUSICA BTJUNKIE SCARICARE


    chaoticsoul.us, la maxi-piattaforma digitale per scaricare musica, film, libri e videogiochi in modo illegale, in qualche modo erede di Pirate Bay. Tale ordinanza e`. Fino a poco tempo fa usavo btjunkie per scaricare musica attraverso utorrent. Ora so che è stato impedito l'accesso al sito dalla polizia dove posso trovare. chaoticsoul.us › regione › /07/13 › news › cagliari-p. i due provider italiani non impedirono agli utenti l'accesso alla piattaforma digitale pirata "Btjunkie" per scaricare musica, film, videogiochi e. Non è invece un mistero che gli utenti si collegassero alla piattaforma per scaricare musica, film, videogiochi e software. Su Btjunkie non è presente materiale.

    Nome: musica btjunkie
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:34.20 Megabytes

    Pag2 Btjunkie bloccato dall'Italia: avrebbe sfavorito Dahlia? La Guardia di Finanza di Cagliari inibisce l'accesso dall'Italia al celebre motore di ricerca per torrent. E c'è chi incolpa Btjunkie della chiusura di Dahlia Tv.

    I numeri diffusi nell'ambito di questa operazione parlano di mezzo milione di visitatori italiani al giorno, anche se la cifra è probabilmente esagerata: una stima più attendibile è di Non è invece un mistero che gli utenti si collegassero alla piattaforma per scaricare musica, film, videogiochi e software.

    Spodestato da nuovi siti di streaming. Legali il motore di ricerca che usava il protocollo Bit Torrent BtJunkie si ritira: è la fine del file sharing?

    BTJunkie, il motore di ricerca che usava il protocollo Bit Torrent per la distribuzione e condivisione dei file in rete e che consentiva di scaricare film, musica, software e persino videogiochi legalmente ma anche non , si ritira, prima che lo stabilisca un tribunale, sulla scia di una serie di avvenimenti che fanno temere il peggio per il file sharing in generale. Non è stata una scelta facile, ma alla fine abbiamo deciso di chiudere volontariamente.

    La Guardia di Finanza di Cagliari inibisce l'accesso dall'Italia al celebre motore di ricerca per torrent.

    E c'è chi incolpa Btjunkie della chiusura di Dahlia Tv. I numeri diffusi nell'ambito di questa operazione parlano di mezzo milione di visitatori italiani al giorno, anche se la cifra è probabilmente esagerata: una stima più attendibile è di Non è invece un mistero che gli utenti si collegassero alla piattaforma per scaricare musica, film, videogiochi e software.

    Su Btjunkie non è presente materiale pirata ed è probabilmente questo il motivo per cui siti come questo rimangono in vita, ai margini della legalità ma ci sono i link utilizzabili con un client Bit Torrent.

    In questi giorni, si legge ancora nella nota, le Fiamme Gialle avrebbero trovato nuovi obiettivi e starebbero per partire nuovi interventi della Procura.

    Per Sarzana, "L'Italia sta diventando il Paese con più sequestri preventivi ovvero prima di un processo di siti web al mondo. Più di qualsiasi altro paese connesso alla rete internet, ben più di quanto dispongano in proposito il severo Dipartimento di Giustizia Statunitense, e molto più di quanto avvenga in Paesi dalla tradizione giuridica più "incerta" della nostra".

    Diversi giuristi, ha concluso Sarzana, cominciano a interrogarsi sulla compatibilità di questi provvedimenti con la disciplina costituzionale del diritto all'informazione e con i principi del diritto internazionale richiamati dalla Costituzione.

    A questo punto appare necessario un intervento della Corte Costituzionale che valga a specificare una volta per tutte se l'Italia ha titolo o meno per privare milioni di propri cittadini dell'accesso alle risorse presenti sul web, prima dell'accertamento definitivo della commissione di un reato compiuto da terzi.