Skip to content

CHAOTICSOUL.US

Chaoticsoul.us

SCARICARE NEURONE


    Il neurone è una cellula come qualsiasi altra, con una lancia un segnale tra- mite l'assone al neurone successivo. la loro frequenza di scarica - che segnali. La trasmissione sinaptica 1. Neurone postsinaptico 2. Neurone presinaptico 3. Vescicole contenenti i neurotrasmettitori 4. Mitocondri 5. Fessura sinaptica 6. Il potenziale d'azione Soglia Forma stereotipata Tempo refrattario assoluto Tempo. Appunto di Scienze per le medie che descrive il neurone, la cellula più importante del sistema nervoso (descrizione, tipologie e Il neurone scaricato 79 volte. Scarica il documento. Anteprima3 pagine / 5 NEURONI: elementi alla base del sistema nervoso e unità morfo-funzionali del sistema nervoso.

    Nome: neurone
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:57.62 MB

    SCARICARE NEURONE

    Pensiamo che vi sia piaciuta questa presentazione. Per scaricarla, consigliatela, per favore ai vostri amici su un qualsiasi social network. I tasti si trovano più in basso. Pubblicato Nestore Nobile Modificato 5 anni fa. I neuroni comunicano attraverso sinapsi, eccitatorie e inibitorie. Hebb, Termine sinapsi indica la connessione tra -2 cellule nervose oppure -tra neurone e cellula muscolare oppure -tra neurone e cellula endocrina.

    Trasporti attraverso le membrane biologiche I meccanismi di trasporto. Routing Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J.

    I due prolungamenti si dipartono dagli antipodi del soma e dunque si parla più correttamente di neuroni oppositopolari.

    Vettori di Neurone gratis

    Neuroni multipolari: se presentano un assone e molteplici dendriti, questi ultimi di solito presentano aspetto arborescente. A questa classe appartengono anche i neuroni di tipo I e II del Golgi. Neuroni pseudounipolari: se sembrano presentare un solo tipo di prolungamento.

    Essi derivano da un neurone oppositopolare in cui si è verificato un accrescimento eccentrico del pirenoforo con conseguente divisione del prolungamento assonico che porta un singolo assone a separarsi in due ramificazioni.

    Seppur entrambi dotati di membrana mielinica, uno di essi assume una funzione dendritica pur rimanendo tecnicamente un assone. Esempi di neuroni pseudounipolari sono i neuroni gangliari. Neuroni di tipo I del Golgi neuroni di proiezione : se il neurite è molto sviluppato in lunghezza e mantiene la propria individualità formale nel groviglio di fibre nervose.

    Neuroni di tipo II del Golgi neuroni a circuito locale : se il neurite è poco sviluppato in lunghezza e perde la propria individualità nel groviglio di fibre nervose. Le fibre composte da assoni di questo tipo di neuroni sono chiamate afferenti.

    Il neurone: caratteristiche e funzionamento

    Essi sono rappresentati dalle cellule gangliari derivate dalle creste neurali e dalle cellule sensitive primarie olfattive e visive derivate rispettivamente dai placoidi olfattivo e ottico. Neuroni motori o efferenti detti anche motoneuroni : emanano impulsi di tipo motorio agli organi della periferia corporea.

    In ambito neuroanatomico si tende a distinguerli in somatomotori o motoneuroni propriamente detti , i cui assoni formano fibre chiamate efferenti, e visceroeffettori.

    Hebb, Termine sinapsi indica la connessione tra -2 cellule nervose oppure -tra neurone e cellula muscolare oppure -tra neurone e cellula endocrina. Trasporti attraverso le membrane biologiche I meccanismi di trasporto.

    Routing Crediti Parte delle slide seguenti sono adattate dalla versione originale di J. F Kurose and K.

    IL NEURONE. - ppt scaricare

    Presentazioni simili. Caricare Entrare. Le mie presentazioni Profilo Feed-back Uscire. Autorizzarsi attraverso i social network: Registrazione Hai dimenticato la passaword?

    Frequentemente, inoltre, tra il neurone afferente e quello efferente non esiste una giunzione diretta, ma si trovano interposti altri neuroni che vengono chiamati interneuroni o neuroni intercalari. Nel caso di riflessi spinali, il neurone afferente arriva al midollo spinale attraverso le corna posteriori mentre il corpo cellulare del neurone efferente si trova nelle corna anteriori del midollo stesso.

    Quando ci sono gli interneuroni , questi possono collegare il neurone afferente con un neurone efferente dello stesso lato, oppure del lato opposto, oppure ancora con un neurone efferente situato in un segmento diverso di midollo, posto a una diversa altezza, e tali differenti possibilità si verificano spesso tutte insieme.

    Terapia del dolore Paolo Grossi. Malattie infettive Massimo Galli.