Skip to content

CHAOTICSOUL.US

Chaoticsoul.us

SOPPRESSORE DI SCARICA


    Il soppressore o snubber è un circuito elettrico usato per sopprimere (uno dei significati di ''to Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. Soppressori di sovratensioni/sovracorrenti sono disponibili presso Mouser Scarica. Produttore: Analog Devices Inc. Parte n. nella scheda tecnica: volume dei soppressori, diametro degli ugelli, tempo operativo, carica di soppressione, pressione di scarica, collocazione dei soppressori nel contenimento). volume dei sop pressori, diametro degli ugelli, tempo operativo, carica di soppressione, pressione di scarica, collocazione dei soppressori nel contenimento). Si usa in condizioni non particolarmente gravose; la corrente di scarica in genere di terra 4) ossido di zinco 5) elettrodo di terra Diodo soppressore Classe di.

    Nome: soppressore di
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:50.23 MB

    SOPPRESSORE DI SCARICA

    Le moderne apparecchiature elettroniche, anche in ambito domestico quali: reti informatiche locali, computer, televisori, apparecchiature di telecomunicazioni, elettrodomestici robotizzati, impianti di allarme e videosorveglianza, impianti domotici, sono soggette più che in passato ad essere danneggiate dalle sovratensioni. Le sovratensioni rappresentano la principale causa di guasto dei dispositivi elettronici, quelle più pericolose sono causate da: fulminazione; manovre elettriche sulla linea di distribuzione; interferenze parassite.

    Caratteristiche tecniche delle sovratensioni Una sovratensione viene definita come un valore anomalo di tensione che supera il valore di picco della massima tensione in regime permanente, presente in un determinato impianto nelle condizioni ordinarie di funzionamento.

    Questo tipo di sovratensioni possono essere generate da: manovre di interruzione o commutazione di circuiti, manovre di comando, avviamento o arresto di motori, inserzioni di batterie di condensatori. La protezione secondaria viene classificata in base al modo di collegamento e si distingue in: protezione in serie realizzata per una specifica apparecchiatura da proteggere, rientrano in questa categoria gli stabilizzatori di rete, i filtri, i trasformatori, gli UPS; protezione in parallelo è la protezione secondaria più utilizzata sia per le reti elettriche che per quelle di telecomunicazioni.

    Soprattutto nelle città ad alta densità di popolazione, gli effetti risultanti dalle scariche elettriche da fulminazione possono manifestarsi per diversi chilometri con risultati devastanti. In pratica vengono usati tre componenti principali: — Spinterometri fanno parte della famiglia a innesco, sono componenti che al di sopra di un determinato valore di tensione innescano una scarica elettrica al loro interno comportandosi momentaneamente come un cortocircuito, sono costituiti da due elettrodi opportunamente distanziati tra i quali, al sopraggiungere di una sovratensione, si innesca un arco elettrico che trasforma lo spinterometro in un cortocircuito verso terra.

    Tali valori di tensione devono essere coordinati con i valori delle tensioni di tenuta degli apparecchi da proteggere.

    Guarda questo: EVOLUTIONFIT SCARICARE

    La protezione risulta tanto più efficace quanto più è basso il livello di protezione UP rispetto al valore della tensione di tenuta delle apparecchiature a valle. Questo valore di corrente è utilizzato per classificare gli SPD di classe II adatti alla protezione contro le sovratensioni originate da fulminazione indiretta.

    In relazione al tipo di impiego gli SPD possono essere classificati in tre classi di prova: Classe I Sono costruiti per sopportare gran parte della corrente di fulmine. Gli SPD possono essere suddivisi in funzione della tecnologia adottata.

    Utilizziamo questi dati per personalizzare i contenuti di marketing che vedete sui siti web, app e social media.

    Ci aiutano anche a capire lo svolgimento delle nostre attività di marketing.

    In questo caso spesso è chiamato diodo di "ricircolo" o di "libera circolazione" free wheeling. Il diodo è collegato in modo che non conduca sia cioè interdetto quando il carico viene attivato.

    Questo tipo di sovratensioni possono essere generate da: manovre di interruzione o commutazione di circuiti, manovre di comando, avviamento o arresto di motori, inserzioni di batterie di condensatori. La protezione secondaria viene classificata in base al modo di collegamento e si distingue in: protezione in serie realizzata per una specifica apparecchiatura da proteggere, rientrano in questa categoria gli stabilizzatori di rete, i filtri, i trasformatori, gli UPS; protezione in parallelo è la protezione secondaria più utilizzata sia per le reti elettriche che per quelle di telecomunicazioni.

    Soprattutto nelle città ad alta densità di popolazione, gli effetti risultanti dalle scariche elettriche da fulminazione possono manifestarsi per diversi chilometri con risultati devastanti.